SERVIZIO CLIENTI 0541 628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito

VUOI PARLARE CON NOI?

CONTATTA IL SERVIZIO CLIENTI

0541 628242

dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

Guida ai Fondi Strutturali Europei 2014-2020

- Il funzionamento
- I soggetti coinvolti
- Gli obiettivi
- Il sistema di gestione e controllo
- La chiusura della programmazione 2007-2013

 II edizione aggiornata e ampliata con:
- la nuova Agenzia per la Coesione Territoriale (ACT)
- il programma nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani” (IOG)
- la frode comunitaria
- la “pista di controllo”
- le verifiche di secondo livello

 

Autori Mauro Cappello
Argomenti Bilancio, Contabilità e Tributi > Amministrazione, Management e Personale
Editore Maggioli Editore
Pagine 286
Pubblicazione Maggio 2015 (II° Edizione)
Collana Progetto ente locale
Aggiornamenti e Contenuti Digitali

Consulta il
volume online

Vuoi questo volume in
versione cartacea?

Dettagli

La seconda edizione di “Guida ai fondi strutturali europei 2014-2020” arriva nelle librerie italiane, in coincidenza temporale con la concreta attuazione della relativa programmazione comunitaria.
Con l’adozione dell’Accordo di Partenariato, di numerosi Programmi Operativi e con l’emanazione dei Decreti che danno vita e forma all’Agenzia per la Coesione Territoriale, l’Italia entra nel vivo della programmazione dei fondi comunitari 2014-2020.
La nuova edizione della Guida presenta una serie di novità che contribuiscono ad accentuare il carattere di “guida operativa”, utile per tutte le categorie di lettori, sia per quanti si trovino già ad operare nel mondo dei fondi strutturali, sia per coloro che si avvicinano per la prima volta al tema delle risorse comunitarie.
Una delle maggiori novità nel panorama italiano, riguarda l’istituzione di un nuovo soggetto centrale, l’Agenzia per la Coesione Territoriale alla quale è stato assegnato un ruolo di primaria importanza in tema di fondi strutturali. La descrizione del nuovo soggetto, nato per fronteggiare ed eliminare le criticità che affliggono la spesa comunitaria nel nostro paese, come anche delle relative competenze, è stata introdotta all’interno della nuova edizione.
È stata inserita una parte relativa al Programma Operativo Nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani”, strumento dedicato ai giovani della generazione NEET ovvero “Not in Education, Employment or Training”, che esaurirà la propria azione al 31 dicembre 2015.
Particolare risalto, rispetto alla prima edizione, è stato dato al tema del controllo in generale, inserendo nella Guida una serie di nuovi argomenti.
In particolare un nuovo capitolo è stato dedicato alla trattazione del fenomeno della “frode comunitaria”, nel quale viene illustrata la differenza tra la definizione di “irregolarità” e quella di “frode”, sono richiamati gli organismi ed i soggetti che combattono tale fenomeno ed infine, sono descritte le tipologie di violazioni più frequenti.
L’utilissimo strumento della “Pista di controllo” viene trattato nella nuova edizione del volume, riportando tra gli allegati un elaborato come esempio didattico.
La citazione delle innovazioni introdotte nella seconda edizione si conclude con il nuovo capitolo dedicato alle verifiche di audit o “verifiche di secondo livello”.
La scelta di inserire l’argomento delle verifiche nasce dalla considerazione che sovente esse contribuiscono a migliorare la qualità della programmazione e della gestione dei programmi operativi, individuando nella migliore delle ipotesi veri e propri “colli di bottiglia” delle procedure o, in situazioni più difficili, irregolarità e frodi.
Vengono quindi descritte le procedure alla base delle verifiche sui sistemi di gestione e controllo e delle verifiche sulle singole operazioni.
Il gradimento ottenuto dalle lezioni multimediali associate alla prima edizione del volume, ha indotto l’Autore a riconfermare lo strumento della formazione a distanza tramite la piattaforma FiloTecna-EsiFunds, raggiungibile all’indirizzo www.fondistrutturali2014-2020.it, all’interno della quale il lettore potrà liberamente frequentare le dieci lezioni multimediali abbinate al presente volume, cimentarsi con test di verifica e scaricare tutta la normativa regolamentare comunitaria.

Mauro  Cappello Componente del Nucleo Verifiche e Controlli (NUVEC) dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, ha prestato servizio per oltre dieci anni presso l’Unità di Verifica degli investimenti pubblici (UVER) del Dipartimento per la coesione economica - Ministero dello Sviluppo Economico.
Opera come Auditor su vari Programmi Operativi Nazionali della programmazione 2007-2013, effettuando verifiche sull’affidabilità dei relativi Sistemi di Gestione e Controllo (Si.Ge.Co.).
Nel 2011 ha rappresentato l’Italia nel corso delle verifiche condotte dalla Corte dei Conti Europea finalizzate alla redazione del rapporto “Efficacia in termini di costi/benefici degli investimenti della politica di coesione nel campo dell’efficienza energetica”.
È autore di numerose pubblicazioni tecniche e svolge attività di docenza sul tema dei fondi strutturali europei