SERVIZIO CLIENTI 0541 628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito

VUOI PARLARE CON NOI?

CONTATTA IL SERVIZIO CLIENTI

0541 628242

dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

Il Codice di comportamento

Modulistica online: Codice di comportamento personalizzabile

Focus: Lavoro agile - ordinario ed emergenziale

Autori Riccardo Patumi
Argomenti www_libreriamaggioli_it > Amministrazione, Management e Personale
Editore Maggioli Editore
Pagine 172
Pubblicazione Maggio 2020 (I° Edizione)
Collana Progetto ente locale

Consulta il
volume online

Vuoi questo volume in
versione cartacea?

Dettagli

La maggior parte degli enti pubblici fino ad oggi ha posto poca cura nell’elaborazione dei codici di comportamento, i quali frequentemente si limitano a riprodurre i contenuti del codice generale.

Questo contributo, sulla base di un taglio operativo, parte da un’analisi dei contenuti del codice generale, per offrire, successivamente, spunti utili all’elaborazione di un codice di amministrazione.

Il capitolo 1 è dedicato all’approfondimento dei principi generali, anche alla luce delle linee guida Anac 2020.
Il capitolo 2 offre un’interpretazione degli articoli del codice generale resa necessaria in quanto, senza una piena comprensione dei contenuti di quest’ultimo, non è possibile procedere alla corretta redazione di un codice di amministrazione.
Il capitolo 3, dedicato all’elaborazione del codice di amministrazione, è quello maggiormente innovativo, poiché offre un approfondimento capillare in merito ai possibili contenuti dei codici di secondo livello, così integrando le linee guida che hanno fornito in merito solo indicazioni generali. Un’apposita riflessione è, inoltre, dedicata all’attualissima problematica del lavoro agile, distinguendo tra lavoro agile ordinario ed emergenziale.

L’appendice contiene una proposta di codice di amministrazione, allo scopo di dare un ausilio pratico in sede di adeguamento dei codici. Detto modello, seppur rivolto principalmente ai comuni, può costituire un’utile base anche per gli altri enti tenuti all’adozione del codice.

Riccardo Patumi
Consigliere della Corte dei conti in servizio presso la sezione giurisdizionale per la Regione Emilia-Romagna, Presidente del Collegio dei revisori dei conti dell’Università degli studi dell’Insubria e del Politecnico di Bari, co-curatore dell’opera “I controlli della Corte dei conti” (ed. Maggioli) e autore di oltre 20 articoli.