SERVIZIO CLIENTI 0541 628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito

VUOI PARLARE CON NOI?

CONTATTA IL SERVIZIO CLIENTI

0541 628242

dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

Il RUP negli appalti

Dopo il decreto correttivo (D.lgs. 56/2017) e le linea guida ANAC n. 3 sul RUP
(Determinazione n. 1007dell' 11 ottobre 2017)

 

 

Autori Stefano Usai
Argomenti www_libreriamaggioli_it > Appalti e Contratti
Editore Maggioli Editore
Pagine 980
Pubblicazione Novembre 2017 (II° Edizione)
Collana Progetto ente locale

Consulta il
volume online

Vuoi questo volume in
versione cartacea?

Dettagli

Il volume analizza gli istituti del Codice dei contratti pubblici (così come modificati dal decreto correttivo, dai numerosi interventi giurisprudenziali e dalle linee guida dell’ANAC) mantenendosi focalizzato sulla prospettiva propria del responsabile unico del procedimento nelle sue fondamentali attività: programmazione, predisposizione del procedimento di gara, aggiudicazione, esecuzione. In particolare, viene esaminata il rinnovato impulso alla programmazione voluto dal legislatore non solo in tema di lavori ma anche di forniture e servizi. Questa prima fase viene esaminata anche alla luce dei correlati documenti contabili dei vincoli imposti dal DUP. Il momento pubblicistico, ed in particolare l’attività del RUP di predisposizione del progetto di gara, viene considerato anche alla luce delle importanti procedure negoziate semplificate, al tema dell’affidamento diretto e al rispetto del principio di rotazione.
Ampio spazio viene assicurata all’analisi dei compiti del RUP nella fase della gara: in particolare alla verifica formale della documentazione amministrativa, all’applicazione del nuovo soccorso istruttorio integrativo, alla verifica sull’operato del seggio di gara o della commissione di gara, alla redazione della proposta di aggiudicazione.
Particolare attenzione viene dedicata alla nomina e composizione della commissione di gara nel periodo transitorio ed alle problematiche, circa la partecipazione del RUP e gli indirizzi che la stazione appaltante deve fissare. Per completare l’indagine sulle varie disposizioni, rilevante spazio viene assegnato alla possibilità dell’avvio d’urgenza del contratto, alle modalità di stipula, all’esecuzione, alle possibilità di modificare il contratto evitando il ricorso a nuove gare.
Completa il volume, l’esame della disciplina applicabile in tema di incarichi legali e degli appalti nei servizi sociali.

Stefano Usai, Vicesegretario del Comune di Terralba