SERVIZIO CLIENTI 0541 628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito

VUOI PARLARE CON NOI?

CONTATTA IL SERVIZIO CLIENTI

0541 628242

dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

La legge 241/90

› Esplicata articolo per articolo

Autori Serafina Frazzingaro, Giuseppe Raffaele Macrì, Pierluigi Rotili
Argomenti www_libreriamaggioli_it > Amministrazione, Management e Personale >
Editore Maggioli Editore
Pagine 364
Pubblicazione Giugno 2020 (IV° Edizione)
Collana Progetto ente locale

Consulta il
volume online

Vuoi questo volume in
versione cartacea?

Dettagli

A distanza ormai di quasi quattro anni dalla riforma strutturale dell’istituto della Conferenza di servizi e decorso ormai un sufficiente lasso di tempo dalla riforma Madia e dai suoi decreti attuativi, si è elaborata la presente nuova edizione che intende in particolare dare evidenza delle numerose pronunce giurisprudenziali sul testo della legge n. 241/1990 con le quali si stanno affermando le prime linee interpretative sulla nuova disciplina normativa.

Da segnalare, in particolare, le recenti pronunce della giurisprudenza amministrativa che hanno ulteriormente definito i confini e le conseguenze del dissenso manifestato da una o più amministrazioni nell’ambito della procedura di Conferenza di servizi, oltre ad un recente contrasto giurisprudenziale insorto relativamente alla possibilità, per un Ente o una Amministrazione che abbiano reso parere favorevole in sede di Conferenza di servizi, o che comunque non si siano pronunciati negativamente, di impugnare la determinazione conclusiva (positiva) della Conferenza stessa.

Di rilievo anche i chiarimenti su alcuni aspetti processuali operati dal Consiglio di Stato in tema di ricorso avverso la determinazione conclusiva della Conferenza di servizi.

Tra gli arresti giurisprudenziali da segnalare rientra la recentissima pronuncia dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato n. 10 del 2020 che supera il contrasto giurisprudenziale, pronunciandosi per l’applicabilità dell’accesso civico generalizzato agli atti delle procedure di appalto, anche con riferimento alla fase esecutiva del contratto.

Il volume mantiene la struttura della suddivisione articolo per articolo, confermando così le sue caratteristiche di facile e immediata consultazione.

La raccolta giurisprudenziale è aggiornata al giugno 2020, al fine di fornire all’operatore e ai singoli cittadini uno strumento che sia il più completo possibile e che possa essere di ausilio nei (non sempre agevoli) rapporti con la pubblica amministrazione.

Serafina Frazzingaro
Responsabile legale presso pubblica amministrazione nell’ambito della contrattualistica pubblica con particolare specializzazione nel settore delle procedure di evidenza pubblica e di esecuzione lavori. Dottoressa di ricerca in diritto processuale amministrativo, specializzata presso la scuola di specializzazione per le professioni legali dell’Università L.U.I.S.S. Guido Carli, è autrice di una serie di pubblicazioni e relatrice in diversi corsi e convegni.
Giuseppe Raffaele Macrì
Ha svolto in Roma la professione di avvocato e l’attività di consulente in materia di contratti pubblici con particolare riguardo alle procedure di affidamento ed esecuzione di opere pubbliche. È attualmente legal counsel presso la Direzione Legale e Societario di Aeroporti di Roma s.p.a., ove si occupa di contrattualistica e normativa degli appalti. È autore di varie pubblicazioni in materia.
Pierluigi Rotili
Avvocato in Roma, consulente in materia di opere pubbliche con particolare riferimento alle procedure ambientali e autorizzatorie (Conferenza di servizi, VIA, ecc.), edilizia e urbanistica, appalti e subappalti, normativa antimafia ed espropriazioni per pubblica utilità. In tali ambiti è autore di numerose pubblicazioni e collabora con riviste specializzate.