SERVIZIO CLIENTI 0541 628242 Lunedì - Venerdì / 8.30-17.30

Cerca nel Sito
legge di bilancio 2017

VUOI PARLARE CON NOI?

CONTATTA IL SERVIZIO CLIENTI

0541 628242

dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.30 alle 17.30

La legge di bilancio 2017

Guida all’applicazione negli Enti locali della Legge 11 dicembre 2016, n. 232

Con mappe delle novità contenute in:
- Legge di bilancio 2016 (L. 232/2016)
- Milleproroghe (D.L. 244/2016)

Autori Elisabetta Civetta
Argomenti Bilancio, Contabilità e Tributi > Amministrazione, Management e Personale
Editore
Pagine 312
Pubblicazione Gennaio 2017 (I° Edizione)
Collana Progetto ente locale

Consulta il
volume online

Vuoi questo volume in
versione cartacea?

Dettagli

Con la recente riforma operata dalla legge 4 agosto 2016, n. 163 sulla legge di contabilità e finanza pubblica n. 196/2009, i contenuti della legge di bilancio e della legge di stabilità sono ora ricompresi in un unico provvedimento, costituito dalla nuova legge di bilancio, ossia della legge 11 dicembre 2016, n. 232, composta da 638 commi. Sul fronte dei vincoli di finanza pubblica, la legge di bilancio, recependo le modifiche apportate alla legge 242/2012, conferma fino al 2019 l’applicazione delle regole del pareggio del bilancio con le stesse modalità previste per il 2016 (inclusione del fondo pluriennale vincolato in entrata e in spesa escluso quello rinveniente da debito) mentre dal 2020 il fondo pluriennale vincolato è considerato voce utile ai fini del pareggio solo se finanziato da entrate finali. Revisionato il sistema sanzionatorio in caso di mancato rispetto dei vincoli del pareggio del bilancio e introdotto un nuovo sistema premiante per gli enti rispettosi del saldo. La legge di stabilità continua con la politica del contenimento della spesa prolungando ancora di un anno l’applicazione di alcuni vincoli che avrebbero dovuto terminare con il 2016 (taglio compenso organi di indirizzo, direzione e controllo organi collegiali, blocco aggiornamento Istat delle locazioni passive). Sul fronte delle assunzioni di personale, con l’esercizio 2017 termina il processo di collocamento del personale delle province dichiarato in esubero ma permangono ancora restrizioni in materia di assunzioni (25% della spesa dei cessati dell’anno precedente).  Sul fronte della fiscalità locale, la legge di bilancio 2017 non apporta modifiche rispetto all’esercizio 2016, e pertanto rimangono confermate tutte le esenzioni introdotte con la legge 208/2015 nonché il blocco all’aumento dei tributi locali. Il manuale, come di consueto, si apre con la mappa delle novitàche consente un rapido inquadramento delle norme intervenute e che, grazie al puntuale rinvio alle pagine di commento, rende più agevole la consultazione del testo. Nello specifico sono mappate le principali novità normative di interesse per gli enti locali contenute nella legge 232/2016 (legge di bilancio 2017) e nel decreto legge 244/2016 (c.d. mille proroghe).
Il manuale è suddiviso in cinque capitoli. In particolare:
- disposizioni in materia di bilancio, contabilità, Pareggio del bilancio e gestione;
- disposizioni in materia di tributi locali;
- disposizioni in materia di personale;
- disposizioni in materia fiscale;
- disposizioni varie.
Il ricco corredo di postille a margine offre al lettore un comodo strumento per orientarsi nel testo.

Elisabetta Civetta
Funzionario area finanziaria di ente comunale, dottore commercialista e revisore dei conti. Consulente in materia di contabilità, gestioni associate di servizi, controllo di gestione e nucleo di valutazione. Autrice di numerose pubblicazioni. Direttore della rivista “La finanza locale”, Maggioli Editore.